Una linea di ricerca che non smette di stupire contraddistingue Nigel Coates, nato nel 1949 in Inghilterra e laureatosi in architettura a Londra nel 1974, dove ha insegnato fino al 1989. Teatrale è il suo stile, a cominciare dalla pubblicazione della rivista NATO (Narrative Architecture Today), un manifesto per un’architettura impegnata socialmente e culturalmente, nonché popolare. I suoi lavori a Tokyo(Metropol Restaurant), Sapporo (Arca di Noè) e Bongo (Parco Cafè) ne sono una testimonianza come i negozi di Londra. Coates ha progettato mostre ed interni e costruito edifici in tutto il mondo. Tra le mostre citiamo Global Cities della Biennale di Venezia Architettura del 2006. I suoi lavori sono custoditi nei principali musei del mondo quali il Victoria and Albert, il MOMA, il FRAC e il Vitra Design Museum. Attualmente è a capo del dipartimento di Architettura del Royal College of art di Londra. Coates è stato invitato alla Biennale 2008.

best cooler for ice retention

medicaments-24.com

220km.com.ua